L’ecommerce e il box auto

unnamed1

Prima di parlare degli investimenti di un progetto ecommerce, vorrei segnalarvi un bellissimo articolo apparso su Twitter, all’account
“Il Giornale delle PMI” sul

“PERCHE’ NON APRIRE UN E-COMMERCE”
…direi molto interessante.

5 motivi per NON aprire un e-commerce

A mio modesto parere nella realizzazione di un PROGETTO E-COMMERCE, aggiungerei che il problema sta a monte, molte volte chi si avvicina a questo mondo non avendo competenze tecniche ha la sensazione che aprire un#ecommerce sia un #GiocodaRagazzi, ma in verità e come aprire un NEGOZIO REALE.

Il problema e che quando apriamo un “NEGOZIO” non VIRTUALE, siamo abituati ad investimenti da 70/100.000 euro di base e sicuramente ne siamo molto motivati nell’intento; questa motivazione la perdiamo quando dobbiamo fare un investimento sul WEB, per un negozio di VENDITA ON LINE; il problema nasce dal fatto che essendo un negozio “VIRTUALE” pensiamo che tutto “COSTI POCO” (“internet e’ GRATIS”), senza tenere conto di tutti i costi annessi e connessi che si aggiungono alla vendita sul web e senza contare che nella maggior parte dei casi i clienti che incontriamo non fanno altro che raccontarci: “io ho un AMICO che a tempo perso…io ho MIO CUGINO…” NESSUNO racconta che una volta fatto un sito
e-commerce, ammesso e non concesso che rispetti le regole del web (per essere un sito “gradevole” e “accettato” dai motori di ricerca), si debba renderlo VISIBILE AGLI UTENTI, perché diversamente non si capirebbe perché con 2 miliardi di siti nel mondo, uno dovrebbe guardare “PROPRIO IL TUO…”

unnamed

Quindi bisogna INVESTIRE nel posizionamento sui motori di ricerca; se non investi dai 25/30 euro al giorno per un periodo di almeno 6 mesi non vai da nessuna parte; inoltre una volta che tu hai portato del “TRAFFICO” sul tuo SITO, devi sperare che la gente acquisti “MA NON TROPPO”, si fa per dire “non troppo!” naturalmente l’avverbio di negazione, sta a sottolineare che nel momento in cui decidi di essere VISIBILE, devi sapere smaltire gli ordini che arrivano, perché se ne arrivano 1/2 al giorno può’ darsi che c’è la farai, ma se iniziano ad arrivare dieci/dodici ORDINI al giorno, devi ESSERE PRONTO e preoccuparti di avere sempre la merce in casa, quindi fare MAGAZZINO e preoccuparti che sul sito e-commerce la merce non vada in esaurimento, ma soprattutto devi preoccuparti di assumere del PERSONALE!

Secondo, avere contattato un corriere che ti invii ad un PREZZO concordato, la merce in tutta Italia o all’estero, avere delle persone che preparino fisicamente L’ORDINE, che in automatico o manualmente l’acquisto effettuato, venga scaricato dal magazzino e quindi dal sito
e-commerce.

Per potere avere una buona redemption del sito, non dobbiamo dimenticarci di lavorare con i Social Media e anche li la visibilità aumenterà a seconda dell’investimento che andremo a fare, diciamo 15,00 euro al giorno?
I Social Media aiutano il posizionamento sui motori di ricerca e aiutano a farsi trovare con una ricerca “LATENTE” e soprattutto aiutano ad intercettare eventuali commenti negativi e a fare del CUSTOMER CARE con i tuoi CLIENTI.
Non per ultimo, si dice che
“THE CONTENT IS KING”, i contenuti sono una parte preponderante del successo di un e-commerce, se non hai qualcuno che parla di te, se non hai persone che creino articoli ad HOC sui tuoi prodotti, se non hai dei BLOGGER che recensiscono i tuoi prodotti, il tuo investimento e’ seriamente a rischio di FALLIMENTO, un po’ come il tuo negozio REALE, se ti preoccupi solo di creare la tua attività e non ti preoccupi di pubblicizzarla, molto probabilmente non avra’ VITA LUNGA.

Il PASSAPAROLA sia reale che virtuale si crea con qualcuno che parli bene di te e della tua attività, ma soprattutto bisogna sapere intercettare chi parla MALE DI TE e della tua AZIENDA, per intercettare le problematiche e cercare di portarle a tuo favore.
Senza contare che tutto questo lo si può fare soltanto se si hanno persone competenti che ti seguono, ma che hanno un costo, (niente AMICI e niente CUGINI)!
Quando si vogliono fare le cose fatte bene e che soprattutto abbiamo un certo risultato di vendita, non sarebbe errato dire al cliente che se vuole avere un RISCONTRO non può pretenderlo prima di 12 MESI, non si aspetti grandi cose, se poi avverranno meglio e soprattutto deve essere pronto a mettere a BUDGET la vendita di un “BOX D’AUTO!”
#boxauto #ecommerce #shoppology #socialshoppology #giocodaragazzi#robadaragazzi